skip to Main Content
Spedizione gratuita oltre i 60€

“Treasure Island”

30,00

di Robert Louis Stevenson e Shiraz Bayjoo

Si narra che Robert Louis Stevenson iniziò a scrivere “L’Isola del Tesoro” osservando gli acquerelli di Lloyd Osbourne, figlio della moglie Fanny Van de Grift. Il tutto quindi sarebbe nato da una mappa, da un’immagine, spunto per la storia di uno dei romanzi di formazione più letti al mondo ancora oggi. Ed è proprio dagli acquerelli che parte anche Shiraz Bayjoo, artista originario delle Mauritius, il cui lavoro è spesso caratterizzato dall’utilizzo di diversi media; da sempre impegnato nell’affrontare temi quali il de-colonialismo, identità e appartenenza, Bayjoo apre un dialogo con un capolavoro della letteratura di tutti i tempi attraverso l’uso di linguaggi diversi. Quello di Bayjoo è un discorso complesso, di rottura con l’esotismo idealizzato di tanti racconti e ricerche pittoriche, di riconsiderazione della storia e dei suoi archivi che non intacca minimamente la complessità dell’opera di Stevenson, ma la rimarca attraverso un cambio di prospettiva, uno sguardo situato altrove, in un altro luogo del mondo e in un altro periodo storico. Il risultato è un raffinato libro illustrato; mappe e fotografie trovate riportano indietro all’Ottocento di Stevenson, mentre gli interventi multimediali di Bayjoo suggeriscono l’elemento contemporaneo e il pensiero di un artista interessato a riconsiderare l’idea di agency.

1 disponibili

COD: 9781909829190 Categorie: ,

Informazioni aggiuntive

Autore

Robert Louis Stevenson e Shiraz Bayjoo

Casa editrice

Back To Top